Il Parco delle sorgenti del Timone

L’esteso Parco delle sorgenti del Timone, che si stende prevalentemente tra Pianiano, Cellere, Canino e Tessennano, prende il nome dal fiume Timone, un affluente del Fiora che è possibile incontrare continuamente per la zona. La natura del luogo è ovviamente vulcanica.

Tra scenari naturali e talvolta reperti archeologici, ci si può incamminare per la località in un’esperienza unica. E’ possibile perfino incontrare la Grotta Tiburzi, appartenuta al noto brigante che si stabilì in zona per più di vent’anni.

Altra costante della zona sono i mulini: nel corso della storia la potenza del Timone è stata spesso sfruttata in tal senso.

L’area attrezzata è a Sud di Cellere, mentre per il resto bisogna muoversi autonomamente.

Da dieci anni il parco ospita inoltre la rassegna estiva “Cellere tra natura e tradizione”, una manifestazione di grande successo che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale, storico ed enogastronomico locale.