La Scala Regia al Palazzo Farnese di Caprarola

Ci troviamo di nuovo a parlare del Palazzo Farnese di Caprarola; si tratta di una perla architettonico-storica che certamente va inclusa nella lista delle più importanti risorse turistico-culturali dell’intera provincia viterbese. Oggi ne approfondiamo l’incredibile Scala Regia.

Da https://michelangelobuonarrotietornato.com/2020/05/19/la-scala-regia-di-palazzo-farnese-a-caprarola/

Chiamata anche “Scala a lumaca” o “Scala elicoidale” per la sua forma, è un’opera rinascimentale di Jacopo Barozzi da Vignola, affrescata da Antonio Tempesta. L’idea venne al Vignola probabilmente per ispirazione alla scala a lumaca che il Bramante, poco tempo prima, aveva realizzato in Vaticano.

Al tempo della costruzione serviva principalmente per collegare gli interrati, dove arrivavano le carrozze, ai piani superiori, in particolare agli appartamenti del Cardinal Alessandro Farnese.

Si dice che l’alzata di ogni gradino fosse voluta così bassa come la vediamo per permettere ad Alessandro Farnese di salire a cavallo fino alla sua stanza. Tuttavia di questo non v’è testimonianza certa, anche perché la scala non manifesta nessuna evidente scalfitura causata dagli zoccoli dei cavalli.

Partendo dal basso fino alla volta che conclude il cilindro, all’interno del quale ruota la Scala, pare che Alessandro volesse raccontare l’evoluzione storica della sua famiglia fin dalle origini ed in particolare l’evoluzione dell’arme che dall’unicorno, primo emblema dei Farnese, si trasforma progressivamente in giglio e quindi ai sei gigli, come lo stemma di papa Paolo III Farnese, nonno di Alessandro, che campeggia al centro della volta, perfettamente centrato sul vuoto della scala, o della lumaca.

Come raggiungere il luogo:

Villa Farnese
Piazza Farnese, 1, 01032 Caprarola VT

https://goo.gl/maps/rbcvbYuxNNrNRr6Q6

Fonte: http://www.caprarola.com/monumenti-caprarola/610-la-scala-regia.html