La storica “birra del cocchiere” a Civita Castellana

Come sempre, la scelta accurata condotta dal proprietario del Lochness Pub, ha portato il locale di Civita Castellana a distinguersi da tutti i vicini; stavolta la protagonista è la birra Kwak, dell’anzianissima brewey Bosteels.

La sua particolarità, che risalta gli occhi fin da subito, sta nel bicchiere di appartenenza, anch’esso ricco di storia. Già i racconti sul prodotto in sé potrebbero essere moltissimi: l’azienda produttrice esiste fin dal 1791 ed ha attraversato 7 generazioni della famiglia fondatrice; il nome proviene da Pawel Kwak, locandiere a Dendermonde nel XIX secolo.

Ma cosa c’entra tutto ciò con la forma del bicchiere? Il fatto è che fu proprio quest’ultimo a inventarla: la legge in età napoleonica vietava ai cocchieri di lasciare incustodite le proprie carrozze, fatto che impediva a essi di dissetarsi con una buona birra durante le pause tra un viaggio e l’altro; così il signor Kwak pensò bene di creare un bicchiere largo all’estremità e fino nel mezzo, tale da poter essere celermente agganciato e sganciato da un sostegno apposito che si trovava accanto alla postazione del cocchiere.

Come anticipato, è possibile trovare questa birra ambrata con il suo caratteristico bicchiere anche a Civita Castellana. Si tratta di una birra belga ad alta fermentazione con un gusto dolce dato da un’aggiunta di zucchero candito; si possono notare inoltre note speziate e di frutta. Il finale è evidentemente “etilico”, pur mantenendo secchezza e la freschezza caratteristica degli aromi fruttati. La gradazione è alta: 8,4%.

Scopri altri prodotti del Lochness Pub:
– La birra americana pluri-premiata
– Il grande burger nero “Magic Five”

Prenotati al 351 715 9070